Si chiude l’edizione 32 del Giro d’Italia Donne con l’assegnazione della Maglia Rosa 2021 ad Anna van der Breggen

Si chiude l’edizione 32 del Giro d’Italia Donne con l’assegnazione della Maglia Rosa 2021 ad Anna van der Breggen
L’edizione 32 del Giro d’Italia Donne si è conclusa oggi a Cormòns. La vincitrice della Maglia Rosa 2021/ ASG – ATHLETIC SPORTS GROUP è Anna van der Breggen (TEAM SD WORX) in 27h 0’ 55”. Alle sue spalle, nella classifica generale, rispettivamente seconda e terza, le compagne di squadra Ashleigh Moolman-Pasio a 1’43” e Demi Vollering a 3’25”. Per l’iridata 2021 è poker indiscusso: la sua vittoria in questa edizione si somma a quelle del 2015, 2017 e 2020.

Si conclude il Giro d’italia Donne con la decima e ultima tappa: Capriva del Friuli – Cormòns

Si conclude il Giro d’italia Donne con la decima e ultima tappa: Capriva del Friuli – Cormòns
Si conclude il Giro d’Italia Donne 2021: oggi, domenica 11 luglio,alle 12:15la Capriva del Friuli – Cormòns è la decima e ultima tappa di questa 32a edizione, valida inoltre per la Classifica della Montagna. Dopo la vittoria diAshleigh Moolman-Pasio (TEAM SD WORX) durante la tappa regina Feletto Umberto – Monte Matajur, le cicliste oggi dovranno affrontare 113 km all’interno di un anello che viene percorso per intero una volta e in versione ridotta per le seguenti due.

La Tappa Regina sul Matajur va ad Ashleigh Moolman-Pasio, Anna van der Breggen Rafforza la sua leadership

La Tappa Regina sul Matajur va ad Ashleigh Moolman-Pasio, Anna van der Breggen Rafforza la sua leadership
È dominio di Ashleigh Moolman-Pasio (TEAM SD WORX) nella Tappa Regina dell’edizione 2021 del Giro d’Italia Donne con il tempo di 3 ore, 52’ e 35’’. Sono 122 i chilometri percorsi con partenza da Feletto Umberto e arrivo a Monte Matajur (Friuli Venezia Giulia) per un dislivello totale di 1.124 metri che hanno reso questa tappa la più dura della gara internazionale.

Nona tappa del Giro d’Italia Donne 2021: Feletto Umberto – Monte Matajur

Nona tappa del Giro d’Italia Donne 2021: Feletto Umberto – Monte Matajur
Penultima sfida del Giro d’Italia Donne: oggi sabato 10 luglio, dopo la vittoria di Lorena Wiebes (TEAM DSM) durante la San Vendemiano – Mortegliano, alle 12:05 parte la Feletto Umberto – Monte Matajur, tappa regina di quest’anno valida per la classifica della montagna. Sono infatti tre i GPM della corsa: il primo di terza categoria al km 25 ad Attimis, il successivo di seconda categoria a Stregna al km 80 e infine la vetta del Matajur, traguardo di gara, GPM di prima categoria.

Lorena Wiebes sprinta e vince a Mortegliano, terza l’italiana Sperotto, van der Breggen ancora in Rosa

Lorena Wiebes sprinta e vince a Mortegliano, terza l’italiana Sperotto, van der Breggen ancora in Rosa
Nel testa a testa finale è Lorena Wiebes a spuntarla davanti a Emma Norsgaard, terza Maria Vittoria Sperotto. Wiebes biss così il successo di Carugate. Domani 9° frazione Feletto Umberto/ Monte Matajur, “tappa regina” col maggior dislivello: 1.124 m

Ottava tappa del Giro d’Italia Donne 2021: San Vendemiano – Mortegliano

Ottava tappa del  Giro d’Italia Donne 2021: San Vendemiano – Mortegliano
Terminate le sfide lombarde con la Soprazocco di Gavardo – Puegnago del Garda vinta da Marianne Vos (JUMBO-VISMA WOMEN TEAM), trentesimo trionfo in carriera nella competizione per l’atleta olandese, oggi venerdì 9 luglio il Giro d’Italia Donne parte dal Veneto e arriva in Friuli Venezia Giulia: alle 12:05 inizia la San Vendemiano - Mortegliano, 130 km tra le province di Treviso, Pordenone e Udine.

Puegnago Del Garda è di Marianne Vos, Longo Borghini seconda, Van Der Breggen sempre più Rosa

Puegnago Del Garda è di Marianne Vos, Longo Borghini seconda, Van Der Breggen sempre più Rosa
Marianne Vos ha la meglio nel testa a testa finale con la tricolore Elisa Longo Borghini. Terza Anna van der Breggen che mantiene la leadership della generale. Lucinda Brand nuova Maglia Verde. La tappa di domani, da San Vendemiano a Mortegliano, è l’unica che attraversa due regioni con partenza dal Veneto e arrivo in Friuli Venezia Giulia, in un percorso piano di 129.4 km

Partita la settima tappa del Giro d’Italia Donne 2021: Soprazzocco di Gavardo – Puegnago del Garda

Partita la settima tappa del  Giro d’Italia Donne 2021: Soprazzocco di Gavardo – Puegnago del Garda
Conclusa la Colico - Colico con la vittoria di Emma Norsgaard (MOVISTAR TEAM WOMEN), oggi, giovedì 8 luglio,alle 12:15 parte la Soprazocco di Gavardo – Puegnago del Garda,lasettima tappa del Giro d’Italia Donne che conclude le sfide in Lombardia e che prevede 110 km in provincia di Brescia, iniziando a quota 272 m sulle colline moreniche a ovest del Lago di Garda e proseguendo in direzione del Benaco.

Emma Cecilie Jørgensen si prende la tappa più lunga. Van Der Breggen sempre leader in Rosa

Emma Cecilie Jørgensen si prende la tappa più lunga. Van Der Breggen sempre leader in Rosa
Emma Cecilie Jørgensen fulmina tutte sul traguardo di Colico. Coryn Rivera e Marianne Vos rispettivamente seconda e terza. Van der Breggen sempre più padrona in Maglia Rosa, Marianne Vos nuova Maglia Ciclamino. Domani altra frazione impegnativa, l’ultima in Lombardia, su un percorso ondulato da Soprazzocco di Gavardo a Puegnago del Garda di 109.6 km, in un anello ripetuto 5 volte con un totale di 5 GMP.

Sesta tappa del Giro d’Italia Donne 2021: Colico – Colico

Sesta tappa del  Giro d’Italia Donne 2021: Colico – Colico
Archiviata la tappa Milano – Carugate con la vittoria di Lorena Wiebes (TEAM DSM), oggi mercoledì 7 luglio il Giro d’Italia Donne vede una delle sue tappe più spettacolari: alle 11:05 parte la Colico – Colico, un anello di 155 km che costeggia per intero il Lago di Como snodandosi tra acqua e monti nelle province di Como e Lecco.